Street Art Walk. Urban Nation.

Urban Nation 2014. Z. MunizzaStreet Art, letteralmente arte di strada, è il nome con il quale si indentificano le forme d’espressione artistica libera in luoghi pubblici, un modo spontaneo di scegliere i muri della città per esporre le proprie opere di critica e denuncia.

Le città si trasformano in vere e proprie gallerie all’aperto, e noi fruitori dell’opera artistica, liberi di poter apprezzare o meno. Considerata fenomeno socio-culturale, l’arte urbana, è riconosciuta a tutti gli effetti come corrente artistica, nel bene e nel male la street art raggiunge un valore nel mercato dell’arte.

Accanto alle produzioni spontanee e illegali, abbiamo eventi nei quali gli artisti vengono invitati a partecipare. Nascono spazi espositivi specializzati e le raccolte fotografiche diventano cataloghi di gallerie in divenire e temporanee. Nonostante si indebolisca l’originale funzione di denuncia, la temporaneità insita nella forma di comunicazione stessa, rimane intatta. Un’opera può essere sempre coperta da un altro artista o cancellata con una bella pennellata di bianco.

L’arte urbana è rappresentata attraverso le tecniche più disparate, dall’uso della vernice spray fino a particolari tecniche di stencil. In una città come Berlino è impossibile non notare le tantissime opere che fanno parte a tutti gli effetti del patrimonio artistico temporaneo, che ne trasformano le facciate e regalano viste sempre diverse ad ogni angolo.

La Street Art Walk propone un tour degli angoli nascosti della città attraverso la lettura delle opere di street art che punteggiano Berlino. 

Urban Nation è un interessante progetto nato un paio di anni fa con il nobile scopo di presentare artisti internazionali ed arricchire spazi urbani in ogni angolo del mondo, promuovendo la partecipazione della collettività e scambio creativo.

“Casa e supporto per l’arte urbana internazionale”

In un bellissimo tratto della Bülowstraße, quattro volte l’anno, un gruppo di artisti è invitato a trasformare la facciata e le finestre del primo piano di un edificio in fase di trasformazione. L’arte agisce sulla facciata come su una tela della città ed accompagna le modifiche all’interno e all’esterno dell’edificio.

Nel quartiere di Schöneberg, la Bülowstraße è una delle strade di prestigio dello storico tracciato stradale di metà ‘800, il Generalszug, dalla nomenclatura dei viali dedicata ai generali, in cui i tratti stradali sono intervallati da piazze con funzione decorativa. La Hochbahn, la ferrovia soprelevata della linea U2, identifica l’elegante panorama degli edifici di epoca Guglielmina con il fascino tipico dei ponti ferroviari.

La stazione della metropolitana, magnificamente progettata in stile liberty dall’architetto B. Möhring nei primi del ‘900, ricostruita dopo i gravi danni subiti durante i bombardamenti del secondo conflitto mondiale, termina il servizio nel ’72. La stazione non rimane però abbandonata ma si trasforma in un simpatico bazar che si svolge nei vagoni della metropolitana fermi sulla linea inattiva fino al ’93.

Foto e ricerche a cura di ©Z. Munizza. 

Per prenotare un tour con Berlino Explorer scrivere a: berlinoexplorer@gmail.com
Per entrare nella Community di Explorer qui il link diretto per iscriversi alla Newsletter
Idea regalo: Buono per un Tour alla scoperta degli angoli nascosti di Berlino.

Da Est a Ovest le artiste e gli artisti segnalati nella Berlino Explorer Map
Per ogni punto uno scatto e un articolo, vi avviso potrebbero non essere più lì. Viel Spaß!

1Comment

Post A Comment